19.09.2012 “Addio Alex, innamorato della musica e della vita”. L’ultima partita a calcetto, poi l’infarto

Stroncato da un infarto durante la partita di calcetto al Circolo Sportivo di calcetto in contrada Feudo, a Campobasso, martedì sera. Alessandro Palazzo, 35 anni, ha perso la vita così, lasciando i familiari, la ragazza e gli amici addolorati e increduli. Tra le sue passioni la musica: suonava la chitarra e gestiva il negozio Rock Music Shop in via Tiberio. I soccorsi del 118 non sono serviti a nulla: il suo cuore aveva smesso di battere.

Campobasso. E’ stato stroncato da un infarto durante la partita di calcetto al Circolo Sportivo Feudo Alacritas, che frequentava abitualmente, anche se il calcio era solo una dei suoi tanti amori. Alessandro Palazzo se n’è andato così poco dopo le 22 e 30 di martedì 18 settembre. Quando gli amici, sconvolti vedendolo accasciato, hanno chiamato d’urgenza il 118, ormai non c’era più nulla da fare.
Inutili i tentativi di rianimarli, inutile qualsiasi sforzo per strapparlo a una morte arrivata troppo presto e senza avvisaglie. Il ragazzo è stato dichiarato deceduto dal medico e dopo l’ispezione in ospedale è stato riportato a casa sua, riconsegnato alla famiglia sconvolta dal dolore, ai genitori, ai due fratelli e alla ragazza.
Alessandro lascia, oltre ai genitori e due fratelli, anche la fidanzata Emilia, con la quale stava progettando un futuro insieme.

Conosciuto a Campobasso, città nella quale era nato, cresciuto e aveva frequentato le scuole, 35 anni, Alex era un ragazzo dalle tante passioni. La sua è morte che lascia il vuoto e lascia il segno. Man mano che la città comincia ad apprendere la notizia, tra il passa-parola e i manifesti funebri sui muri, i social network si riempioni di saluti, commenti addolorati e increduli.

“Ciao Alex…” “Te ne vai ma resti”.
Tra le sue passioni la musica: suonava la chitarra e gestiva il negozio Rock Music Shop in via Tiberio, nato nel 2009 per diventare un punto di riferimento fra i giovani musicisti molisani e un luogo d’incontro, aperto con l’amico Massimo. Tra le altre cose era stato proprio quel negozio a organizzare il workshop con Ian Paice, batterista dei Deep Purple, nello scorso mese di agosto.

I funerali saranno celebrati domattina, giovedì 20 settembre, alle ore 11 nella chiesa Mater Ecclesiae, zona Vazzieri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 4 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: