10.08.2012 Gita al mare tragica: ragazzo ciociaro muore a 16 anni a Terracina

TERRACINA – Quella che doveva essere una spensierata giornata di mare con gli amici si è trasformata in una tragedia. Gianmarco Imola, doveva compiere 17 anni a dicembre, è stato stroncato forse da un infarto
mentre attendeva i suoi amici fuori da un supermercato di Terracina. Era partito di mattina presto con un bus insieme alla sua comitiva da Castro dei Volsci, dove viveva con i suoi genitori. Destinazione Terracina, per passare tutti insieme una giornata al mare.

La tragedia si è consumata in pochi istanti. La comitiva arrivata a Terracina intorno alle 9 è scesa dal pullman si è diretta presso un supermercato in via Friuli Venezia Giulia, una traversa di lungomare Circe. Avrebbero dovuto rifornirsi di cibi e bevande prima di scendere in spiaggia. Il sedicenne era rimasto fuori ad attendere gli amici quando ha accusato il malore ed è crollato tra le braccia di un amico. A chiamare i soccorsi i compagni e altre persone che erano fuori al supermercato. Un medico che si trovava lì in quel momento ha tentato disperatamente di salvarlo con un massaggio cardiaco. Subito dopo è arrivata l’ambulanza del 118 insieme a polizia e carabinieri. Sono stati subito chiusi gli accessi da ambo le parti della strada con l’aiuto degli agenti di polizia municipale per favorire i soccorsi e anche l’atterraggio di un’eliambulanza che era stata allertata vista la gravità del caso.

Nonostante la macchina degli aiuti fosse partita immediatamente purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare. Il suo cuore ha cessato di battere pochi minuti dopo il malore. Le persone presenti in quel momento che hanno assistito alla tragedia erano tutte in stato di choc. «Si è sentito male e poi è morto, così da un momento all’altro», racconta una donna in lacrime con ancora la busta della spesa in mano. Gianmarco Imola frequentava il liceo di Ceccano, nella III F. A quanto risulta soffriva di una forma di cardiopatia e per questo era sempre tenuto sotto stretto controllo medico. Forse il caldo asfissiante potrebbe aver scatenato il malore.

A Terracina sono arrivati i genitori, anche loro in evidente stato di choc. L’autorità giudiziaria ha deciso che non verrà effettuata l’autopsia. Il corpo del ragazzo è stato subito restituito ai suoi cari. I funerali verranno celebrati oggi a Castro dei Volsci, alle 16.30, nella Chiesa della Madonna del Piano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: