09.05.2012 Un Defibrillatore Semiautomatico per il Palazzetto dello Sport di Loano

Remo Zaccaria 00

“Il Palazzetto dello Sport di Loano sarà dotato di un Defibrillatore Semiautomatico (DAE) per prevenire casi di morti improvvise dovute ad arresto cardiaco”. Ad annunciare l’iniziativa sono l’Assessore al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano, Remo Zaccaria, il Consigliere Comunale, Giovanni Cepollina e il Commissario del Comitato locale della Croce Rossa Italiana, Dott. Massimo Vecchietti.

“Il defibrillatore è stato donato alla città di Loano – spiega l’Assessore Remo Zaccaria – dalla Croce Rossa Italia e acquistato con i contributi raccolti lo scorso anno con l’iniziativa “Trenta ore per la vita”. Si tratta di un progetto pilota che nel tempo intendiamo estendere alla maggior parte dei luoghi pubblici e di aggregazione della città: dal palazzo comunale agli impianti sportivi, dalle scuole al centro anziani. Al fine di poter acquistare il maggior numero di defibrillatori abbiamo presentato una richiesta di contributo alla Fondazione A. De Mari, che speriamo vada a buon fine. Nel frattempo in accordo con il comitato loanese della Croce Rossa Italiana e il 118 sarà avviato un corso di formazione per il personale comunale e per gli allenatori e dirigenti delle società sportive, che fornirà le conoscenze per l’utilizzo della macchina salva vita. Numerose sono le richieste di partecipazione al corso, che sarà coordinato dal Dott. Vecchietti”.

“Uno dei compiti istituzionali della Croce Rossa Italiana – spiega il Commissario C.R.I. Dott. Massimo Vecchietti – è quello di promuovere l’educazione sanitaria e tale promozione è ancor più importante nelle situazioni di urgenza/emergenza. Il Comitato Locale di Loano della CRI è fortemente impegnato su questo fronte e organizza corsi BLS, BLSD e di Disostruzione delle vie aeree Pediatriche, sia per la formazione di futuri volontari, sia per estendere la cultura dell’emergenza tra la popolazione in genere. In questa ottica la CRI di Loano ha partecipato attivamente alla campagna di “Trenta ore per la vita”(2011).

Abbiamo cosi ottenuto attraverso la raccolta di fondi che ci venisse assegnato un Defibrillatore Semiautomatico (DAE) che, in accordo con l’Amministrazione Comunale sarà collocato presso il Palazzetto delle Sport. Al personale che opera in questa struttura la C.R.L di Loano fornirà un corso di formazione BLS-D, della durata di 8 ore (3 di teoria e 5 di pratica), che fornirà le conoscenze necessarie al primo soccorso ed all’uso del DAE. Al termine del corso saranno consegnati gli attestati di “esecutore BIS-D”. Questa certificazione ha la validità di un anno e prevede corsi di aggiornamento periodici.”

“In Italia – aggiunge il Consigliere Comunale Giovanni Cepollina – accade più di 70.000 volte ogni anno, spesso in luoghi pubblici, che una persona improvvisamente si accasci al suolo. Qualcuno accorre, la persona non respira. Passano i minuti. Viene chiamato il 118. Passano altri minuti, troppi, sicuramente più di 5. Quando arrivano i soccorsi medici la persona, se è ancora viva, ha subito danni cerebrali irreversibili, oppure è morta. Un defibrillatore disponibile sul posto e del personale non sanitario appositamente addestrato avrebbero potuto prestare il primo soccorso e salvare una vita. Ecco perché è molto importante dotare i luoghi pubblici di questo macchinario”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 4 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: