01.05.2012 Il nuotatore olimpico che muore d’infarto

Lutto per il nuotatore Alexander Dale Oen

La Norvegia piange il suo campione olimpico di nuoto. Alexander Dale Oen è stato trovato morto sul pavimento della doccia, è stato portato d’urgenza all’ospedale di Flagstaff, Arizona, dove il campione si stava allenando: ma, arrivato, è stato semplicemente dichiarato morto. La federazione ha fatto sapere che è morto di arresto cardiaco.

ALLENAMENTI – Alexander era a Flagstaff per allenarsi nelle piscine in quota; la famiglia è stata già informata del decesso: Dale Oen doveva tornare a casa mercoledì prossimo. Secondo Aftenposten, principale quotidiano norvegese, Alexander era “la principale speranza della Norvegia per Londra 2012″.

SOTTO STRESS? – Di recente aveva avuto un problema alla spalla, ma si era fatto curare ed era “così ansioso di tornare in forma” che i suoi allenatori avevano paura per lui. “Non correremo rischi”, aveva detto il suo allenatore alla partenza per gli Stati Uniti. Nuotava dall’età di 4 anni, ha vinto l’oro agli europei del 2008 – il primo, per la Norvegia, così come il primo vincitore di medaglia nella disciplina per la Norvegia a Pechino 2008.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: