21.01.2012 Società di calcio e sagra razziate dai ladri

Sottratti al CasierDosson defibrillatore, affettatrice e tivù. Blitz a segno anche al centro sociale e alle ex scuole elementari

 

Un vero e proprio raid ladresco quello messo a segno nella notte tra giovedì e venerdì a Dosson. Bottino e danni maggiori alla sede della società di calcio CasierDosson, ma i malviventi hanno visitato anche il centro sociale e la ex elementare – entrambe sedi di molte associazioni – e gli stand della sagra del radicchio. I quattro obiettivi si trovano in un raggio di alcune centinaia di metri. Alla sede del CasierDosson, società con 360 tesserati, ieri si è fatta la conta dei danni. I ladri hanno visitato ogni stanza della struttura sportiva, scassinando porte e rompendo lucchetti. Rubato tra l’altro un televisione 42 pollici a schermo piatto che i ragazzi avevano acquistato con una colletta da una decina di giorni per potersi così vedere le partite in compagnia nella sala sotto alle tribune. Dalla cucina della sede è sparita l’affettatrice, mentre dai magazzini alcuni salami e soppresse e diversi chili di pasta. Al bar dello stadio i ladri hanno anche fatto uno spuntino, mangiando merendine e patatine. Poi si sono accaniti sulla zona magazzino e sugli uffici. Sparito il defibrillatore automatico portatile, strumento salvavita in caso di arresto cardiaco, oltre che alcuni capi di abbigliamento con i colori della squadra. Gli uffici sono stati messi sottosopra, forse alla ricerca di soldi. «Vengono ogni anno, ma questa volta è stata la peggiore» commenta sconsolato il presidente Flavio Ruzzenente: il colpo dell’altra notte ammonta a qualche migliaia di euro. E di soldi con tutta probabilità andavano in cerca i ladri anche nelle sedi delle associazioni con sede al centro sociale in via Santi ed alla ex elementare in via Peschiere. Al centro sociale i malviventi sono entrati da una porta sul retro. Utilizzando un cacciavite trovato in un cassetto all’interno della struttura, hanno forzato tutte le porte delle sedi dei gruppi. La conta dei danni è ancora in corso.

Al centro anziani sono state rubate tre scatole di spiccioli. Il quartier generale della Caritas interparrocchiale, invece, è stato graziato. I ladri non hanno risparmiato nemmeno lo stand della sagra del radicchio che partirà il 27 gennaio. Hanno rotto una finestra nella zona delle cucine ma non sarebbero riusciti a portare via alcunché. Ieri mattina i carabinieri hanno effettuato i sopralluoghi nel quadrilatero messo sotto assedio dai malviventi autori del blitz.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: