23.12.2011 Stroncato da un infarto mentre lavora in Fiat, operaio muore a soli 46 anni

TERMOLI. Un malora improvviso e a soli 46 anni un operaio Fiat è stato colto da un infarto mentre stava lavorando in uno dei capannoni industriali dello stabilimento di contrada Rivolta del Re.

Gran trambusto tra i colleghi, i capi e l’unità medica interna ieri pomeriggio in Fiat.

Il 46enne Antonio Cerio, infatti, si è accasciato al suolo.

Soccorso immediatamente, purtroppo l’uomo è morto durante il tragitto in ambulanza dalla fabbrica al pronto soccorso dell’ospedale San Timoteo di Termoli, dove è giunto già cadavere.

Un brutto colpo per il reparto in cui il 46enne lavorava.

Anche se questo decesso non è certo classificabile tra gli infortuni sul lavoro, molto il clamore che ha suscitato in azienda, soprattutto tra le altre maestranze.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: