20.11.2011 Lutto nel mondo calcio dilettantistico Gaggianese, deceduto sul campo il signor Sergio Gaudino

Si è accasciato dopo un malore prima del derby. Inutili i soccorsi

img
(immagine d’archivio)

(mi-lorenteggio.com) Gaggiano 20 Novembre 2011 – Drammatico evento nel calcio dilettantistico Gaggianese. Nel giorno del derby tra le due squadre di Gaggiano che disputano il campionato di calcio di prima categoria una tremenda tragedia ha sconvolto una delle due società locali.
Questa mattina sul campo della Feccia Azzurra 1945 in Largo Don Giovanni Zoia a Gaggiano, era in corso la partita della categoria allievi erano le 11.50 che corrispondeva al 28mo di gioco, quando Sergio Gaudino di anni 56, accompagnatore della squadra allievi che in quel momento stava svolgendo il compito di guardalinee, ha manifestato una smorfia di dolore, avvicinatosi alla panchina della società di casa lamentava un forte dolore al petto.
Un istante dopo ancora con la bandierina stretta nella mano, si accasciava al suolo probabilmente colpito da un infarto, da subito un dirigente della squadra ospite l’Olimpia Cornaredo, che nella vita privata svolge attività di vigile del fuoco si è prontamente reso disponibile a svolgere un primo soccorso, nel volgere di pochissimi minuti sono arrivati sul campo un’ambulanza della Croce Verde Trezzano ed un’auto medica dell’Ospedale San Paolo, subito dopo anche una gazzella dei Carabinieri di Rosate, purtroppo non è potuto intervenire causa nebbia, l’elisoccorso di Nigurda, anche se ha detta di tutti i soccorritori intervenuti e dei numerosissimi testimoni del dramma non avrebbe potuto fare nulla di più di quello che è stato tentato per rianimare l’infortunato.
Sono state eseguite tutte le procedure previste per questi casi, iniezioni specifiche con i farmaci salvavita, è stato eseguito il massaggio cardiaco ed è stato impiegato il defibrillatore, nonostante tutto non si è riusciti ad invertire il senso della sorte avversa.
Dopo cinquanta minuti di tentativi senza interruzione, per cercare di rianimare la persona si sono dovuti definitivamente arrendere alla tremenda realtà.
L’aspetto ancora più drammatico del caso è che la persona che è una delle colonne portanti della società Freccia Azzurra 1945 Gaggiano, ma che nel momento in cui è stato colpito dall’infarto, il figlio minore era in campo e stava disputando la partita, i due fratelli maggiori erano in tribuna ad assistere alla gara, e la moglie e madre dei tre ragazzi gestiva il barattino della società sportiva.
Quindi tutti e da subito sono stati proiettati nel dramma che si è accanito contro la loro famiglia.
Se poi si considera che due ore dopo si sarebbe svolto il derby stracittadino si noterà una incredibile catena di coincidenze, che hanno voluto accanirsi contro l’amatissima società sportiva.
La partita degli allievi è stata immediatamente sospesa, il derby del pomeriggio non si è disputato, come le altre gare che coinvolgevano altre squadre della stessa società ad esempio il Wolley, gare previste per il pomeriggio di oggi, la società per il momento come si può leggere dal sito internet, interrompe momentaneamente la sua attività sportiva.
Alla moglie e figli innanzi tutto, ma anche a tutta la società Freccia Azzurra vorremmo inviare il nostro sincero cordoglio.

Fonte: MI-LORENTEGGIO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Unisciti ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: