11.10.2011 Giovane madre stroncata da un malore

Bosco Mesola, la casalinga di 36 anni stava cenando con marito e figli quando si è sentita male. E’ morta poco dopo

Era seduta a tavola, insieme al marito ed ai due figli, un maschietto di 4 anni ed una femmina di 9, stavano cenando, quando Francesca “Claretta” Rolfini, si è sentita male. Un malore che a questa mamma e moglie di soli 36 anni è stato fatale. Forse un ictus, forse un infarto: la causa è ancora da chiarire e solo l’autopsia darà una risposta, ma non un conforto a marito, genitori, figli, parenti ed amici di questa donna che è stata strappata alla vita da un destino beffardo e crudele, davanti agli affetti più cari, di fronte alla sua stessa ragione di vita. Il marito, Thomas Turri, 35 anni, pescatore, originario di Gorino, visto il malore della moglie ha chiamato immediatamente il 118. I primi ad arrivare a casa di Francesca “Claretta” e Thomas, i soccorritori di Nico Soccorso della sede di Bosco Mesola, raggiunti poco dopo da un’ambulanza del 118 che ha portato la giovane donna, in una corsa disperata, all’ospedale del Delta di Lagosanto. I molti tentativi del personale medico ospedaliero di rianimare Francesca “Claretta” non sono riusciti a strapparla alla morte che è sopraggiunta non appena la donna è arrivata all’ospedale. Francesca “Claretta” Rolfini, oltre al marito Thomas ed ai due figli, lascia anche i genitori, originari di Lagosanto, anche loro residenti da tempo a Bosco Mesola. La notizia della morte di Francesca è rimbalzata in pochissimo tempo sia a Bosco Mesola, che a Gorino e Lagosanto, dove la 36enne era molto conosciuta, lasciando tutti senza parole di fronte ad una tragedia alla quale non esiste risposta o spiegazione. «Claretta era innamorata della sua famiglia – ricorda la zia materna Arianna – era casalinga, adorava occuparsi dei figli, del marito, della casa. Loro erano il suo mondo e lei era il loro. Non riesco a capacitarmi di quanto è successo. Non sembra ancora vero». La donna da Lagosanto si era trasferita a Bosco Mesola, circa una decina d’anni fa, prima la convivenza con Thomas, poi le nozze nel 2003.

I funerali di Francesca “Claretta” Rolfini, la cui salma si trova ora all’istituto di Medicina legale del Sant’Anna di Ferrara, si svolgeranno fra qualche giorno, per volere della famiglia a Lagosanto, dove si terrà la messa funebre e poi la sepoltura al locale cimitero.

Fonte: LA NUOVA FERRARA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: