10.10.2011 Muore nella notte a Parigi A 29 anni era editor di Vogue

DRAMMA. La sera prima chattando con gli zii italiani aveva scritto: «Sono al settimo cielo, non potrebbe andar meglio». Francesco Cominelli era nel letto,  non presentava alcun segno di violenza. Chi l’ha visto ha detto: «Sembrava dormisse»

Zoom Foto

Tre immagini di Francesco Cominelli: il suo stile era apprezzatissimo

Parigi. La morte l’ha colto di notte, nel letto. Era nella città che amava, che gli stava regalando soddisfazioni professionali ad altissimo livello. Francesco Cominelli, 29 anni, di Brescia, quando è stato trovato senza vita, giovedì scorso, nell’appartamento in cui abitava a Parigi «sembrava dormisse». Nessun segno di violenza. Era un fashion editor di Vogue e si era già tolto molte soddisfazioni. Altre erano in programma a brevissima scadenza. Ma ora tutto ciò appartiene al passato.
Per la famiglia, devastata dal dolore, ora si tratta di capire cos’ abbia strappato alla vita il loro ragazzo, un talento naturale nel settore della moda e che stava per esplodere definitivamente.
FRANCESCO è morto nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi. Fino alle tre di notte è rimasto a chattare, poi ha spento il computer. La mattina successiva era atteso per un’importante riunione a Vogue. È stata una collega che non vedendola arrivare, dopo molte telefonate, ha deciso, preoccupata, di verificare cosa potesse essere successo. Francesco, quando sono entrati in casa, era nel letto. «Aveva un’aria serenissima, era nella posizione che da sempre teneva quando dormiva. Nessuna contrazione sul volto come si riscontra in occasione degli infarti» riferisce lo zio Alessandro Morandini, che è stato a Parigi sin dalle ore successive alla tragedia e dove tornerà oggi.
Stamani è prevista l’autopsia che, forse sin dalle prossime ore potrà dare alcune indicazioni utili a far luce su una morte che sconvolge, come altrimenti non potrebbe essere, in considerazione dell’età.
Ma non è solo una questione anagrafica a colpire. «Non aveva alcun vizio – prosegue lo zio – ed era molto attento a tutto ciò che riguardava la salute, scrupolosissimo. Per questo nessuno tra i familiari riesce a darsi una risposta».
Il rientro della salma in Italia potrebbe avvenire intorno a giovedì, le ultime pratiche francesi dovrebbero concludersi domani.
LA MORTE di Francesco colpisce poi anche perchè solo ora Brescia scopre d’essere stata rappresentata a Parigi da un giovane stimatissimo in un settore duro, dove la concorrenza è micidiale come quello della moda. L’ex studente del Golgi era visto ormai non più solo come una promessa.
« Abbiamo chattato – conferma lo zio – fino a mezzanotte di mercoledì. Ci ha scritto “sono al settimo cielo, in questo momento non potrebbe andare meglio”. E da quanto sappiamo, stava per curare una campagna pubblicitaria per Dolce & Gabbana». Il web non fa che confermare la statura professionale del giovane bresciano. Era già quotatissimo nella creazione delle campagne pubblicitarie. C’era la fotografia che talvolta scattava, grazie al proprio talento e agli studi universitari svolti a Milano. Ma era ricercata anche la sua capacità di comporre lo scatto.
Vogue, nell’omaggio pubblicato sul sito, ricorda «la bellezza e la giovinezza» di Francesco, la sua «eleganza audace che elettrizzava i blog» definendolo «uno stilista nato».
Queste sono le ore in cui la notizia della scomparsa di Francesco viaggia da Mompiano, dove vivono la famiglia e il fratello, a Parigi e New York dove aveva scoperto la passione per la moda.
Mentre si attendono lumi sulle cause della scomparsa, rimane la certezza che, da giovedì scorso, anche se i suoi abbinamenti audaci rimarranno per sempre, il mondo è un po’ più grigio, non solo per chi l’ha conosciuto.

Fonte: BRESCIA OGGI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: