21.09.2011 “Lorenzo, sono tornata”: ma il figlio era morto

Una tragedia che scuote un’intera comunità

Ragazzino di 14 anni trovato senza vita dalla madre. Non era andato a scuola perché non si sentiva bene. Famiglia sotto choc

Lorenzo Manetti, 14 anni

Lorenzo Manetti, 14 anni

Pistoia, 21 settembre 2011 – Una madre torna dal lavoro e trova il figlio quattordicenne morto nel suo letto, quasi certamente per un attacco cardiaco. E’ successo a Quarrata in via dell’Arcoveggio, in un condominio che si trova proprio di fronte il palazzetto dello sport. Era passato da poco le una quando Maria Elena Chiti in Manetti è rientrata a casa dal lavoro per la sosta pranzo.

La donna è subito entrata in camera di Lorenzo, il figlio che non aveva mandato a scuola perché la sera prima non si sentiva troppo bene: lo ha trovato bocconi e non dava più segni di vita. Maria ha chiamato immediatamente il 118, mentre il marito Paolo, anche lui fuori per lavoro, è subito rientrato a casa in preda alla disperazione: “Sono passato al semaforo di Olmi con il rosso, ci ha detto fra le lacrime, volevo vedere Lorenzo vivo”.

Intanto sono giunti sul posto anche i volontari della Misericordia di Casalguidi, (quelli di Quarrata erano impegnati in altri soccorso) ma purtroppo non c’è stato niente da fare: è stato usato il defibrillatore per oltre un’ora, ma ai volontari non è rimasto altro che arrendersi all’evidenza, tanto che sono usciti di casa e si sono messi a piangere. Una morte davvero inaspettata, il malore che il ragazzo aveva accusato la sera prima non destava preoccupazione. Il giorno avanti aveva fatto una lunga seduta di educazione fisica a scuola. Lorenzo era un ragazzo con l’argento vivo addosso, nessuno avrebbe immaginato quanto si è poi verificato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: