17.08.2011 È morto improvvisamente Paolo Mascarino, sindaco di Casale per dieci anni. Aveva 63 anni2011

È morto improvvisamente questa mattina, mercoledì 17, l’ex sindaco di Casale Paolo Mascarino. Aveva 63 anni essendo nato il 10 giugno del 1948: sta mattina ha accusato un malore improvviso, probabilmente un infarto, ed è spirato nella sua abitazione di strada Biglionino 5. Mascarino, che dirigeva da decenni un’associazione di categoria degli artigiani con sede in Corso Indipendenza, lascia la moglie Elìa e due figli.

UOMO POLITICO
Già candidato consigliere del Comune di Casale nelle file della DC, nel 1999, a poche ore dalla chiusura delle liste per le elezioni comunali, arrivò la grande chiamata per la poltrona di sindaco. In quell’occasione, la componente democristiana del centrosinistra rifiutò in extremis, nonostante precedenti accordi già siglati, la candidatura di Bruno Pesce, esponente dei DS. A fronte di ciò, Salvatore Sanzone, anima del movimento della sinistra casalese, propose un uomo della cosiddetta “società civile”, ovvero Paolo Mascarino: proposta condivisa da tutte le correnti. Mascarino accettò la sfida e affrontò alle elezioni comunali Antonio Lumello di Forza Italia. Dopo il primo turno che vide il vantaggio del candidato del centrodestra, Mascarino venne eletto sindaco al ballottaggio. Cinque anni più tardi, nel 2004, il centrosinistra lo ricandidò. Mascarino, questa volta, si trovò in competizione con Nicola Sirchia (oggi assessore ai Lavori Pubblici della città). Sfiorò l’elezione al primo turno e la conquistò, anche in questo caso, al ballottaggio. Mascarino si candidò alle ultime elezioni regionali nelle file di Sinistra, Ecologia e Libertà senza essere stato eletto. Terminata l’avventura politica, ha continuato la sua normale attività lavorativa.

IL RICORDO DI GIANNI CRISAFULLI
Affranto dal dolore lo ricorda l’ex vicesindaco Gianni Crisafulli: «Credo di essere stato l’unico ad averlo seguito fin dal primo istante dei suoi dieci anni da sindaco. È un giorno molto triste, viene a mancare una figura importante e di riferimento per la città. Una persona seria e integerrima come amministratore ma anche un amico da cui ho potuto imparare tante cose, non solo di lavoro ma anche a livello umano. Paolo era buono, semplice, leale e con un cuore d’oro. Ha fatto questa esperienza da non politico perché amava la sua città e i suoi cittadini».

…QUELLO DI GIORGIO DEMEZZI
Appresa la notizia della prematura scomparsa dell’ex sindaco Paolo Mascarino, il sindaco Giorgio Demezzi si è recato presso l’abitazione del defunto per rendere omaggio alla salma e porgere le condoglianze ai familiari più stretti. «Ho sempre ritenuto Paolo Mascarino un galantuomo, manifestando un gran rispetto per la sua persona che devo riconoscere essere sempre totalmente ricambiato. Casale Monferrato perde una figura di grande onestà e rettitudine da tutti molto stimato», ha dichiarato il sindaco Giorgio Demezzi.

I FUNERALI
Il rosario sarà celebrato nella Cattedrale di Sant’Evasio, giovedì 18 agosto, alle ore 21, mentre il funerale venerdì 19 agosto alle ore 15,30 sempre in Duomo. La salma sarà poi tumulata nel Comune di Pomaro.

Fonte: IL MONFERRATO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: