09.07.2011 INFARTO SULLA SPIAGGIA DI TERRACINA, MUORE IL RE DEL COUNTRY GEORGE McANTHONY

‘The One-Man-Band’ non c’e’ piu’. Il ‘re’ della musica country in Italia è morto stroncato da un infarto. George McAnthony, 45 anni, altoatesino di Ganda paesino nei pressi di Appiano, è spirato ieri pomeriggio mentre si trovava sulla spiaggia di Terracina. Il medico giunto sul posto ha potuto solo constare il decesso del musicista. Georg Spitaler, il suo nome registrato all’anagrafe, si trovava nel Lazio perchè, dopo aver preso parte a un concerto benefico giovedì sera a Terracina, questa sera si sarebbe dovuto esibire, come principale artista, del ‘Vico Country Festival’. McAntony, nome voluto per omaggiare il padre che si chiamava Anton, era molto conosciuto in Italia ma anche in Austria, Germania, Svizzera e Francia, i Paesi dove annualmente si esibiva, dove cantava e suonava composizioni proprie e classici della musica country. Conosciuto anche come ‘One-Man-Band’, McAntony riusciva a suonare dal vivo tutti i suoi sette strumenti, dalla chitarra a dodici corde al mandolino, dal dobro alla chitarra elettrica country. Tra gli altri strumenti utilizzati nei concerti anche l’armonica a bocca, il kazoo e la batteria composta da grancassa, rullante, charleston e tamburello. Ben 15 i suoi albun dal 1988, l’ultimo “Country & Western collection” datato 2011. Tra i suoi vari brani e riconoscimenti vari, nel 1998 fu nominato “miglior cantante country europeo dell’anno” dall’associazione europea della musica country, resta il duetto nel maggio 1992 in Italia assieme al mito del country americano John Denver. Nell’aprile 2010 registrò a Nashville il suo 15esimo album (“Dust Off My Boots”) assieme a musicisti famosi come Brent Mason, Paul Franklin e Bryan Sutton. La sua carriera era iniziata come trombettiere della banda musicale della chiesa di Appiano in Alto Adige. Inizialmente falegname, dal 1985 al 1987 si trasferi’ in Etiopia come volontario. Successivamente si dedicò alla musica country e nel corso della sua vita trascorse alcuni mesi in una riserva pellerossa negli Stati Uniti.

Fonte: H24NOTIZIE.COM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: