19.05.2011 Cinque nuovi defibrillatori a Russi. E arriva la seconda giornata della cardiologia

Si è inaugurato domenica scorsa a Russi il primo dei nuovi defibrillatori che vanno ad arricchire la dotazione già presente sul territorio comunale. Il progetto “Defibrillazione precoce” è stato promosso e divulgato in numerose occasioni dall’amministrazione comunale, supportata in questo impegno dal Lions Club e dalla Pubblica assistenza, oltre che da cittadini e imprenditori. Il progetto ha l’obiettivo di tutelare la salute dei cittadini quanto più possibile rendendo il tessuto territoriale più attrezzato a soccorrere in breve tempo le persone colpite da problemi cardiaci.

Con i contributi dei tanti sostenitori del progetto è stato possibile acquistare 5 nuovi defibrillatori (di cui uno collocato sul mezzo della Pubblica assistenza), dei cartelli segnaletici posti in prossimità dello strumento, delle cassette allarmate per l’installazione, e la formazione di oltre 100 volontari in grado di affrontare un’emergenza cardiologia.

Il nuovo defibrillatore, acquistato grazie al contributo dell’imprenditore Franco Ferruzzi, è stato posto sotto il portico della Bcc in Corso Farini a Russi (vedi foto). In settimana verranno collocati anche gli altri: a Godo presso la Bcc (donato dall’azienda Erocompany), a San Pancrazio presso il Centro Civico/Medico (donato da Consar Ravenna), a Russi presso il Palazzetto dello sport (donato dall’azienda Raccagni Escavazioni di Fossolo). I defibrillatori sono tutti opportunamente segnalati da cartelli sulla strada e a fianco dello strumento, e posti in luoghi non lontani dai plessi scolastici del territorio. Questi nuovi apparecchi portano a 12 la dotazione complessiva di defibrillatori sul territorio comunale.

Nel frattempo, sabato il Comune di Russi tornerà a dedicare una mattinata alla salute pubblica, nuovamente sul tema della cardiologia nell’iniziativa pubblica “Amici del Cuore – Giornata della cardiologia e malattie cardiovascolari”. La giornata prenderà il via alle 10 al teatro Comunale di via Cavour. Il tema di quest’anno è “Morte improvvisa, è più facile prevenirla che curarla. Vale la pena provarci?”. Relazionerà Massimo Margheri, primario di Cardiologia dell’Ospedale di Ravenna. Interverranno anche Alfio Gamberoni, direttore Centrale operativa del 118 Area vasta Ravenna, e l’assessore alle Politiche socio-sanitarie Laura Errani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: