16.05.2011 Colto da malore giocando a volley muore 43enne di Cartigliano

TRAGEDIA. A Cusinati durante il torneo fra i genitori della materna.
La vittima è Massimo Lunardon programmatore di Cartigliano. Il dramma a bordo campo sotto gli occhi della moglie e del figlio

Zoom Foto

Il patronato parrocchiale di Cusinati di Rosà

Cartigliano. Tragedia a Cusinati, al torneo di pallavolo tra i genitori della scuola materna. Uno dei componenti della formazione di Sant’Anna, Massimo Lunardon, 43 anni, residente a Cartigliano, in via Astico 10, a poca distanza dal confine con Rosà, è stato colto da malore ed è morto. È accaduto sabato sera verso le 21,30 negli impianti sportivi a sud della piazza della frazione di Rosà. Lunardon aveva appena finito di giocare e, non sentendosi tanto bene, si è allontanato per andare a prendere una bottiglietta di acqua minerale. Tornato a bordo campo, dove c’erano anche anche la moglie Paola ed il figlio di 5 anni, la situazione è all’improvviso peggiorata. L’uomo è stato immediatamente soccorso dalla responsabile della scuola materna di S. Anna, Elisa Bin, esperta in pronto soccorso e da altri presenti, che l’hanno assistito sino all’arrivo dell’ambulanza del pronto soccorso.
Massimo Lunardon è stato trasportato all’ospedale San Bassiano dove i medici si sono prodigati nel disperato tentativo di salvarlo. Ogni tentativo è però risultato vano.
La tragica notizia ha travolto come un macigno la moglie e gli amici, in attesa davanti al pronto soccorso. Massimo non aveva superato la crisi, dovuta molto probabilmente ad un infarto. La notizia ha fatto calare mestamente il sipario sul torneo, organizzato da alcuni anni allo scopo di creare legami di amicizia fra i genitori delle materne di Rosà.
Massimo Lunardon, laureato in ingegneria elettronica, faceva il programmatore e si lascia alle spalle una brillante carriera. Originario di Marchesane di Bassano, aveva abitato per alcuni anni a Friola di Pozzoleone. Da qualche mese, si era trasferito con la famiglia nella nuova villetta costruita in via Astico, a Cartigliano, a poca distanza dal confine con Sant’Anna di Rosà. Proprio nella frazione rosatese aveva iscritto alla scuola materna parrocchiale paritaria il figlio di cinque anni, cominciando subito a collaborare con la comunità locale. Assieme a tanti altri genitori dei piccoli alunni, aveva aderito al torneo di pallavolo, che quest’anno era stato organizzato nel nuovo impianto in erba sintetica a Cusinati.
«Massimo Lunardon – commenta l’assessore alla viabilità di Rosà, Simone Bizzotto, che era anche legato a lui da vincoli di amicizia – si era inserito bene nella comunità di S. Anna, nella cui scuola materna aveva iscritto il figlio, pur abitando a Cartigliano. Si era dimostrato molto disponibile verso la comunità. Aveva dedicato diverse serate per informare i genitori della scuola materna parrocchiale sui programmi informatici destinati al mondo dell’infanzia».
«Si è sentito male subito dopo l’incontro – spiega Bizzotto, che partecipava al torneo con la stessa formazione di Lunardon – È stato immediatamente soccorso, ma è stato tutto inutile». La morte di Massimo Lunardon lascia nel dolore una famiglia molto unita e l’intera comunità di S. Anna. Nessuno avrebbe potuto pensare ad un decesso in circostanze simili. L’uomo infatti aveva praticato parecchio sport, come subacqueo e assistente di piscina. La sua morte lascia un grande vuoto in quanti lo conoscevano. La data dei funerali non è stata fissata. Non è escluso che venga disposta l’autopsia.M.B.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: