11.05.2011 Muore d’infarto alla guida della sua auto

Zoom Foto

L’intervento della polizia locale ad Altavilla. COLORFOTO

Tavernelle. Muore dopo essere uscito dall’uffico, alla guida della sua auto. Quando Bruno Cocchio ha finito di lavorare non si sentiva bene. Uno strano malessere che deve averlo preoccupato, perché ha chiesto a un collega se poteva seguirlo con la sua auto fino a casa. Doveva percorrere pochi chilometri al volante, ma non si sentiva sicuro. Non voleva guidare da solo. I suoi timori si sono purtroppo rivelati fondati.
L’uomo, che avrebbe compiuto 64 anni domenica prossima,  ha avuto un arresto cardiaco mentre era in auto, fermo al semaforo. È accaduto ieri pomeriggio, poco dopo le 17.30 ad Altavilla in via Verona. Era fermo al semaforo, al volante della sua Mercedes Classe A quando si è sentito male. Non è più riuscito a ripartire. Tullio Fornaso, il suo collega che si era offerto di seguirlo fino a casa ha subito capito che qualcosa non andava. È sceso dalla sua auto, lo ha raggiunto e, comprendendo che le sue condizioni erano molto critiche, ha subito chiamato l’ambulanza del Suem.
I sanitari del 118 hanno raggiunto la Strada regionale 11 in pochi minuti. Hanno tentato a lungo di rianimarlo sul posto e, quindi, hanno cercato di trasportarlo d’urgenza all’ospedale San Bortolo di Vicenza.
Il tentativo di salvarlo è stato purtroppo vano. L’uomo, che abitava a Creazzo, in via Venturini, al civico 8, è deceduto durante il tragitto.
Ad Altavilla, per i rilievi e per spostare la vettura dalla corsia, sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale di Montecchio. M.E.B.

Fonte: IL GIORNALE DI VICENZA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: