19.01.2011 Professore di educazione fisica muore davanti agli studenti

Un infarto mentre fa lezione. La vittima è Ezio Bigai, 54 anni. Sabato i funerali

Ezio Bigai (web)Ezio Bigai (web)

 

PORTOGRUARO (Venezia) – L’ora di ginnastica era appena conclusa ma lui, Ezio Bigai, nonostante fosse in malattia, era li ad assistere i propri alunni con il kimono addosso. All’improvviso è stato colto da un attacco cardiaco, si è accasciato al suolo, non si è più rialzato. Sono questi gli ultimi istanti di vita dello storico insegnante di educazione fisica di Portogruaro, stroncato a 54 anni proprio mentre svolgeva le sue più grandi passioni: l’insegnamento ed il judo. La tragedia si è consumata alle 10.30 circa nella palestra delle scuole medie Belli, proprio davanti agli alunni. «Ezio aveva auto un problema fisico che aveva causato la debilitazione dei reni, faceva la dialisi ma stava recuperando alla grande-spiega il fratello, Giorgio-. Non ci risulta che avesse problemi al cuore. Quanto è successo è un fulmine a ciel sereno, è qualcosa che non meritava per quanto ha fatto nella sua vita».

Vita dedicata dunque allo sport e all’insegnamento in vari istituti portogruaresi. Laureato all’Isef, Ezio Bigai fin da giovane si era tuffato nel mondo delle arti marziali. Aveva costruito di sana pianta il centro sportivi Olimpia 1 di Portogruaro, portando alcuni giovani della zona ai vertici nazionali di Judo, e per questa disciplina aveva organizzato anche un campionato italiano giovanile. «Con l’aiuto di vari sponsor era persino riuscito a portare una squadra di suoi allievi in Giappone -ricorda ancora Giorgio Bigai-. Ezio era una vera forza della natura». Ma circa quattro anni fa l’insegnante e maestro di judo aveva avuto i primi problemi fisici al punto da dover lasciare a malincuore il centro sportivo per poi fondare, a distanza di qualche mese, la Polisportiva Sorriso, ossia una realtà impegnata su vari fronti sociali: dall’insegnamento del Judo alla ginnastica per gli anziani, accudendo inoltre la madre ultranovantenne. La gran parte delle attività svolte negli ultimi anni da Ezio Bigai erano avvenute in collaborazione con il comune, per questo motivo il cinquantaquattrenne era conosciuto ovunque, a Portogruaro. Nonostante il tempestivo intervento dei sanitari giunti sul luogo della tragedia, nulla è servito a far riprendere l’uomo dall’infarto fulminante. I funerali saranno celebrati sabato pomeriggio, alle 14,30, nel duomo di Sant’Andrea.

Fonte: CORRIERE DEL VENETO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Inserisci la tua mail per seguire il blog e ricevere le notifiche dei nuovi post.

    Segui assieme ad altri 3 follower

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: